60° EPACA
30 agosto 2014

60° EPACA

Epaca Rieti alla Sagra dell’Amatriciana per festeggiare il 60° compleanno
Pasta, guanciale, pomodoro, pecorino romano e peperoncino sono i semplici ingredienti per un piatto che da Amatrice è diventato uno dei piatti più famosi d'Italia, indissolubilmente legato al territorio, l'Amatriciana. Alcuni storici amavano definirlo il piatto del “fischio” perché se si succhia con troppa frenesia il boccone, il bucatino, intriso di sugo, fischia; elemento folcloristico, divertente per i bambini ma poco adatto agli affezionati del  galateo. Il 30 e 31 agosto
si è tenuta la 48° edizione della sagra dedicata alla pasta all’amatriciana con il centro storico della cittadina, allestito con stand enogastronomici dove assaggiare numerosi prodotti della tradizione laziale e sabina in particolare oltre ad apprezzare l'opera di numerosi artigiani. In questo clima festoso anche Coldiretti, con lo stand dell'Epaca per festeggiarne il 60° anniversario. Alla presenza dei funzionari del territorio, del direttore Epaca Mario Cristofori e del direttore provinciale della Coldiretti di Rieti Gabriel Battistelli, numerosi cittadini si sono avvicinati chiedendo informazioni e delucidazioni sulla propria situazione pensionistica e sull'attività del patronato. Un momento importante di confronto e di ascolto della cittadinanza molto gradito e pieno di contenuti che sicuramente verrà riproposto anche in altre occasioni e in altre manifestazioni.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi