BATTESIMO PER IL CONSORZIO OVICAPRINO
24 settembre 2012

BATTESIMO PER IL CONSORZIO OVICAPRINO

 Battesimo anche a Frosinone per il Co.pa.l., il consorzio dei pastori del Lazio fondato da circa un mese dalla  Coldiretti del Lazio. I produttori del settore ovicaprino della provincia di Frosinone si sono ritrovati presso la sede provinciale dell’organizzazione ciociara diretta da Paolo De Cesare. L’ incontro, oltre a presentare le finalità del Consorzio ed i programmi a breve periodo che si sono avviati nelle scorse settimane,  è stato utile a chiarire le modalità di adesione e gli ambiti di intervento che si ritiene di dover aggredire per realizzare nuovi scenari utili a migliorare la remunerazione per gli allevatori. “Il nuovo consorzio – ha spiegato De Cesare - non ha fini di lucro e si pone come obiettivo principale la commercializzazione dei prodotti del mondo della pastorizia. D’altronde alcuni prodotti come la ricotta, l’abbacchio di Roma Igp e gli agnelli provenienti dalle altre province laziali come la nostra – ha aggiunto il direttore De Cesare – costituiscono dei punti fermi da cui partire per garantire nuovi sviluppi al settore da sempre strategico per la nostra provincia. “Questo – ha proseguito Mauro Delfini, neo presidente del Co.pa.l. – deve essere il modello da seguire per porre sul mercato una sinergia utile a dare risposte anche ai consumatori. Proprio in questa direzione stiamo valutando la possibilità di presentare il nostro prodotto anche nelle mense di scuole e comuni tenendo ovviamente a cuore le sorti della tipicità delle nostre zone unica ed inimitabile”. “L’obiettivo  – ha aggiunto De Cesare – è sostanzialmente quello di garantire uno strumento economico direttamente gestito dai produttori ovicaprini, in modo che essi riescano a valorizzare al meglio le proprie produzioni riappropriandosi del valore aggiunto della commercializzazione”. “Dopo una prima fase dedicata alla vendita delle carni – ha concluso De Cesare – il Consorzio ha intenzione di intraprendere anche iniziative per il ritiro e la commercializzazione del latte e della lana”.
Il presidente di Coldiretti Frosinone Vinicio Savone  ha sottolineato come l’iniziativa rappresenti  “una grossa conquista di Coldiretti”. “Bisogna crederci – ha esortato – perché la strada intrapresa porterà grossi frutti ed eviterà a molti produttori di soccombere nella spirale di una crisi che purtroppo è peggiore di quella degli anni precedenti”. “La nascita della Co.pa.l. – hanno puntualizzato Loris Benacquista e Cristina Scappaticci, allevatori della nostra provincia eletti nel cda del consorzio – sarà utile per combattere  l’abbandono delle campagne e il depauperamento del patrimonio zootecnico permettendo ai produttori di aumentare il numero dei capi allevati”.
I molti pastori presenti si sono detti soddisfatti apprendendo nel dettaglio le finalità del nuovo consorzio e hanno garantito il proprio impegno per l’adesione anche di altri allevatori con i quali a breve verranno programmate ulteriori riunioni.

Seguici su Twitter Coldiretti
Seguici su Twitter Coldiretti Lazio
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi