EDUCAZIONE ALLA CAMPAGNA AMICA NELLE SCUOLE DI VITERBO
18 marzo 2014

EDUCAZIONE ALLA CAMPAGNA AMICA NELLE SCUOLE DI VITERBO

Al via martedì mattina, sui banchi dell’Istituto Comprensivo Egidi, il progetto didattico di Educazione alla Campagna Amica, iniziativa grazie alla quale tutte le forze dell’ordine di Viterbo, insieme agli esperti di Coldiretti, saranno presenti per due settimane nelle scuole. A cominciare dal colonnello dei Carabinieri Gianluca Dell’Agnello, il comandante della Guardia di Finanza Alfonso Amaturo, il Primo Dirigente del Corpo Forestale Giampiero Costantini, il luogotenente dei Nas Erasmo Varani, tutti interverranno nelle sette scuole che hanno aderito all’iniziativa di Coldiretti Viterbo, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, diretto da Daniele Peroni. Il progetto, realizzato con le esperte di Donne Impresa, Terranostra e Giovani  Impresa, coinvolgerà un migliaio di bambini che, proprio da martedì mattina, conosceranno, insieme agli esperti Coldiretti, i temi più importanti dell’agricoltura e dei cibi della Tuscia, grazie anche alla diffusione nelle scuole del “diario di campo” pubblicato in collaborazione con Cotral Spa. L’iniziativa è stata possibile anche grazie al supporto di  Arsial, Camera di Commercio e Provincia di Viterbo, con la collaborazione del Presidente Meroi che ha commentato positivamente l’iniziativa presentata proprio in Provincia giovedì scorso. Durante questi incontri i tecnici di Coldiretti e le esperte di Donne Impresa, supportati dall’ausilio delle forze dell’ordine, spiegheranno agli alunni i concetti di una sana educazione alla Campagna Amica. “Si spiegherà ai bambini come leggere, divertendosi, le etichette, da cui è possibile ricavare ogni tipo di informazione sulla provenienza e sulle caratteristiche del prodotto – ha spiegato Andrea Renna, direttore Coldiretti Viterbo– si proseguirà con la sensibilizzazione contro la contraffazione alimentare. Il mercato di cibi ‘contraffatti’ fattura annualmente più del doppio del mercato tradizionale: è una farsa cui dobbiamo porre fine”.  “Auspichiamo che, coinvolgendo i bambini delle quarte e quinte elementari, la consapevolezza diventi un gioco e il rispetto per il cibo una solida base di comportamento per il futuro – ha concluso il Presidente Coldiretti, Mauro Pacifici”.  Dopo la scuola Egidi, nelle giornate seguenti, si prosegue con gli altri istituti di Viterbo: l’Istituto dell’Ellera, la Fantappié, il Carmine, il Merlini, l’Istituto Comprensivo Canevari, il San Faustino. Questo il calendario esatto:
COMPRENSIVO EGIDI                          MARTEDI 18 (orario: 10.15 -11.15) 
Viale Trieste 2
ISTITUTO COMPRENSIVO ELLERA  MERCOLEDI  19  (2incontri: orari 9.30-10.30 11-12)
Piazza Gustavo Adolfo
ISTITUTO COMPRENSIVO FANTAPPIE’GIOVEDI  20 (orario: 10.30 – 11.30)
Via Vetulonia 44
ISTITUTO COMPRENSIVO CARMINE    VENERDI  21 (2incontri: orari 9-10 e 10.30- 11:30)
Via Emilio Bianchi 26
ISTITUTO COMPRENSIVO MERLINI       MARTEDI 25 (orari: 10.30-11.30)
Via Merlini 45
ISTITUTO COMPRENSIVO CANEVARI  GIOVEDI   27 (2incontri: orari 9-10 e 10-11)
Via Carlo Cattaneo 5/7

ISTITUTO PARITARIO SAN FAUSTINO  (DATA IN CORSO DI DEFINIZIONE)

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi