CALDO: COLDIRETTI LAZIO, 40 INCENDI NELL’ULTIMA SETTIMANA. IL LAZIO E’ TRA LE REGIONI ITALIANE PIU’ COLPITE
22 luglio 2015

CALDO: COLDIRETTI LAZIO, 40 INCENDI NELL’ULTIMA SETTIMANA. IL LAZIO E’ TRA LE REGIONI ITALIANE PIU’ COLPITE

Con i 14 incendi di ieri, salgono a 40 i roghi divampati nell’ultima settimana nel Lazio, che hanno interessato boschi, campi coltivati e lambito i centri abitati. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti del Lazio, sulla base dei dati del Corpo forestale dello Stato impegnato, con uomini e mezzi, nella lotta agli incendi boschivi.
Diverse centinaia gli ettari di bosco andati in fumo con grave danno alle migliaia di varietà vegetali e animali, mammiferi, uccelli e rettili che li popolano.
Le province più colpite sono state quelle di Frosinone, Latina e Roma che vantano vitigni autoctoni di pregio come il Cesanese DOP ed eccellenze olivicole come quella itrana.
Gli incendi - sottolinea la Coldiretti del Lazio - provocano danni ambientali incalcolabili per la perdita di biodiversità vegetale e mettono a rischio quella animale costituita anche dal patrimonio zootecnico laziale che consente la produzione di formaggi di pregio dal Pecorino romano DOP al Caciofiore di Columella.
Gli incendi- sottolinea Coldiretti Lazio-  sono causa di degrado ecologico, provocano gravi perdite delle produzioni, disordine idrogeologico e cambiamenti climatici.
Negli ettari di foreste andate a fuoco in questi ultimi giorni- continua la Coldiretti del Lazio - saranno impedite per anni tutte le attività umane tradizionali del bosco come la raccolta della legna, dei tartufi e dei piccoli frutti, molto praticata proprio nella zona del Frusinate, ma anche quelle di natura hobbistica come la raccolta di funghi che interessa a settembre decine di migliaia di appassionati, soprattutto nelle zone intorno alla Capitale.
Di fronte ad un fenomeno ormai strutturale, come quello degli incendi, bisogna lavorare sulla prevenzione e – sostiene la Coldiretti Lazio- creare le condizioni affinché si contrasti l'allontanamento dalle campagne e si valorizzino quelle funzioni di sorveglianza, manutenzione e gestione del territorio svolte dagli imprenditori agricoli.

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi