23 Aprile 2019
AGRI-PROFESSIONE, COLDIRETTI ROMA: «STUDENTI PREMIANO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO»

L’86% degli studenti vorrebbe fare un’esperienza lavorativa presso un’azienda agricola. Motivi? Un potenziamento delle competenze per il 42% degli intervistati, mentre il 37% fa riferimento al miglioramento del curriculum.
E’ quanto emerge da un’indagine condotta da Coldiretti Roma, attraverso questionari, su 602 studenti di 7 Istituti d’Istruzione Secondaria Superiore di Civitavecchia, durante gli incontri di orientamento al lavoro e alle professioni promossi in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma.

Tecnici ed esperti del settore hanno illustrato le caratteristiche e l’evoluzione della professione agricola agli studenti che al termine della lezione hanno compilato un apposito questionario. A fronte di un 86% che giudica “interessante/piacevole/necessaria” un’esperienza di alternanza scuola-lavoro in un’azienda agricola, solo il 23% afferma di averla già fatta. Per il 38% le maggiori difficoltà arriverebbero dalla mancanza di “competenze specifiche”.
Per quanto riguarda altri argomenti oggetto dell’indagine, il 93% degli intervistati confessa di non conoscere il significato di azienda agricola multifunzionale, mentre il 67% dice di sapere leggere in modo completo le etichette dei prodotti e il 74% è convinto di conoscere le principali caratteristiche nutrizionali. Gli studenti si dicono particolarmente interessati a come si vendono i prodotti (33%) e allevano gli animali (29%) e vorrebbero approfondire argomenti legati alla sicurezza alimentare (31%) e all’agricoltura biologica (31%).

“Durante gli incontri abbiamo riscontrato un grande interesse da parte degli studenti verso questo settore in costante espansione ed evoluzione - spiegano Niccolò Sacchetti e Giuseppe Casu, presidente e direttore di Coldiretti Roma – I dati emersi dall’indagine ci offrono spunti di riflessioni che vogliamo approfondire e ci danno alcune indicazioni significative sui desiderata dei ragazzi. E’ importante che comprendano le potenzialità del mondo agricolo e le nuove opportunità occupazionali, dai corsi per agrichef agli agriasili”.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi