12 Luglio 2019
COLDIRETTI LAZIO: “INCUBO FAUNA SELVATICA: DANNI PER 7 MILIONI IN UN ANNO”

Circa 7 milioni di euro di danni e oltre 100 incidenti stradali provocati. E’ il bilancio degli ultimi 12 mesi, secondo le stime della Coldiretti Lazio, degli assalti della fauna selvatica. Dopo i cinghiali, a creare i maggiori problemi sono i lupi, spesso ibridi, che uccidono greggi e mandrie e si spingono a ridosso di campi, allevamenti e abitazioni. Una criticità diffusa in tutto in Lazio, che negli ultimi anni è tornata di grande attualità, soprattutto nelle province di Rieti e Viterbo, le più colpite dal ritorno dei lupi.

“La situazione è molto grave e delicata perché riguarda non solo la sopravvivenza di tantissime aziende agricole ma anche l’incolumità dei cittadini – spiega David Granieri, presidente Coldiretti Lazio – E’ fondamentale programmare efficaci attività di contrasto e costruire un nuovo modello di sviluppo nelle aree dove questi animali vivono e si riproducono. Inoltre, il plafond per i danni da lupo va ampliato e impiegato anche per ulteriori agevolazioni sulle polizze per lo smaltimento delle carcasse, in modo che per gli allevatori non ci siano più almeno questi costi”.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi