10 dicembre 2014

Da Tarquinia: importanti novità sull’operazione Centrale Ortofrutticola

Coldiretti Viterbo è lieta di annunciare che la Centrale Ortofrutticola di Tarquinia, al culmine di un processo durato circa due anni, ha perfezionato l’acquisto degli immobili che costituiscono la sede aziendale ed il centro logistico/produttivo, di proprietà dell’ARSIAL.
La storica azienda, fondata nel 1964, è oggi una delle più importanti realtà associative del settore ortofrutticolo dell’Alto Lazio, con 140 soci ed oltre 1.200 ettari lavorati: l’obiettivo attualmente raggiunto è stato possibile con l’intervento decisivo di CreditAgri Italia s.c.p.a., ente di garanzia vigilato dalla banca centrale ed iscritto nell’elenco speciale degli intermediari finanziari ex Art. 107 del Testo Unico Bancario (TUB).
CreditAgri Italia è oggi una realtà nazionale presente in tutta Italia con oltre 60 filiali, con un volume storico di affidamenti di oltre 2 miliardi di euro e fondi di garanzia per oltre 30 milioni di euro e con più di 16.000 imprese associate. CreditAgri Italia intrattiene rapporti di partnership con i principali istituti bancari del Paese e con oltre 200 banche locali.
In sinergia con l’Istituto CariParma, si è strutturata un’operazione di credito a lungo termine che ha consentito alla Centrale di acquisire l’immobile, con un percorso di capitalizzazione aziendale molto importante.
“Da oggi i soci imprenditori agricoli di Tarquinia avranno la loro sede su cui programmare i loro investimenti in tutta tranquillità. Questo dimostra che le realtà agricole associative quando sono adeguatamente supportate e ben gestite riescono a realizzare investimenti anche molto importanti, investimenti che scaricano il loro valore aggiunto sui singoli soci” ha dichiarato il direttore di Coldiretti Viterbo Ermanno Mazzetti.
“Inoltre – ha aggiunto Mazzetti- per la prima volta una realtà agricola si affranca in maniera definitiva dall’Ente Pubblico, investendo risorse proprie e sfruttando uno strumento innovativo quale CreditAgri Italia, primo Confidi agricolo del panorama nazionale”.
“La filiera del credito, in un periodo di enorme difficoltà del sistema, ha mostrato un importante segnale di risposta credendo su una struttura e supportandola nel suo progetto di lungo periodo. Questa operazione consentirà al sistema ortofrutticolo del viterbese di avere la sua “casa” anche in vista della nuova programmazione comunitaria 2014-2020” ha concluso il Presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici.

Seguici su Twitter Coldiretti Lazio

Seguici su Facebook

Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi