31 Luglio 2019
LATTE OVINO, COLDIRETTI LAZIO: “A RISCHIO 8MILA ALLEVAMENTI”

Appuntamento domenica 4 agosto sull’altopiano di Rascino

Sostenere la candidatura presentata dall’Italia per fare diventare la transumanza patrimonio immateriale dell’UNESCO. E’ questo uno degli obiettivi dell’appuntamento di domenica 4 agosto, sull’altopiano di Rascino (in provincia di Rieti) a 1.150 metri di altitudine, in una location unica per bellezza, fascino e biodiversità. Una giornata di festa, dalle ore 9 alle 21, ma anche l’occasione per far conoscere e approfondire le difficoltà del settore a partire dal prezzo troppo basso riconosciuto agli allevatori per il latte ovino che mette a rischio la sopravvivenza di 8mila aziende laziali del settore.

L’evento, organizzato da Coldiretti e dal Comune di Fiamignano e rimandato la scorsa domenica causa maltempo, sarà ancora più imponente con gli allevatori provenienti da tutto il centro Italia che si ritroveranno insieme a cittadini e agricoltori per una giornata dedicata alla pastorizia, ai suoi prodotti di qualità e alle sue problematiche.

Dopo la tradizionale benedizione del vescovo, gli agrichef prepareranno il menù della transumanza a base di strozzapreti, amatriciana, cacio e pepe (con pecorino romano Dop del Lazio), pecora bollita, arrosticini, abbacchio IGP, coratella e pecorini tipici, ma sarà possibile degustare anche una selezione di formaggi: pecorino romano DOP del Lazio, cacio romano, pecorino di Picinisco DOP, cacio conciato di San Vittore, caciofiore, cardo fiore, pecorino atavico, pecorino ai bronzi, pecorino canestrello, pecorino gran riserva. Tante le iniziative dedicate ai bambini: il battesimo della sella, la capanna del pastore, la mostra delle pecore della biodiversità con 7 razze presenti: appenninica, bergamasca, comisana, gentile di Puglia, massese, sarda e sopravvissana.

Nel villaggio allestito dalla Coldiretti i visitatori potranno trovare il primo salone del pecorino, street food, laboratori e fattorie didattiche. Spazio anche alla preparazione “dal vivo” della ricotta romana Dop e alla scoperta delle ricette più antiche preparate dai pastori durante la transumanza, la migrazione stagionale di greggi, mandrie e pastori verso i pascoli.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi