22 Luglio 2019
OSCAR GREEN 2019: IL 31 LUGLIO LA PREMIAZIONE

Si svolgerà a Roma, mercoledì 31 luglio, la premiazione degli Oscar Green, iniziativa promossa da Coldiretti Giovani Impresa per valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto l’agricoltura per il proprio futuro. Il concorso è diviso in 6 categorie per premiare le idee che hanno saputo coniugare meglio tradizione e innovazione:

CAMPAGNA AMICA
Punta a valorizzare i prodotti Made in Italy attraverso la realizzazione di nuove forme di vendita e consumo. A essere premiato è il progetto che promuove i prodotti tipici italiani su scala locale, nazionale e internazionale rispondendo alle esigenze dei consumatori in termini di sicurezza alimentare, qualità e sostenibilità ambientale.

CREATIVITÀ
L’idea è il motore di questa categoria che vuole premiare la creatività. La crisi economica e la concorrenza sempre più agguerrita, generata dalla maggiore apertura dei mercati, hanno reso necessario puntare su processi innovativi in grado di aiutare l’azienda a produrre meglio, in maniera più efficiente e andando incontro a una domanda più eterogenea.

FARE RETE
“Partnership” è il legame che unisce quei modelli di imprese, cooperative, consorzi agrari, società agricole e start up, capaci di creare reti sinergiche con i diversi soggetti della filiera e massimizzare i vantaggi delle aziende e dei consumatori. Nel caso di start up è necessario dimostrare il legame di rete con le aziende agricole.

IMPRESA 4.TERRA
Tecnologia, innovazione, comunicazione. Impresa 4.Terra premia i progetti delle giovani aziende agroalimentari che hanno creato una cultura d’impresa esemplare. Il riconoscimento va a chi riesce a incanalare creatività, originalità e abilità progettuale per lo sviluppo dell’agricoltura italiana attraverso, tra l’altro, l’applicazione di nuove tecnologie.

NOI PER IL SOCIALE
Si basa su progetti volti a rispondere ai bisogni della persona e della collettività, grazie all’abilità di trasformare idee innovative in servizi e prodotti destinati a soddisfare esigenze sociali e a creare valore economico. Possono partecipare enti pubblici, cooperative e consorzi capaci di creare sinergie con realtà agricole a fini sociali. Solo per questa categoria l’età non è vincolante.

SOSTENIBILITÀ
Sostenibilità ambientale è la parola d’ordine della categoria. In questa visione il ruolo dell’imprenditore agricolo è centrale per la crescita della comunità: le imprese devono essere in sintonia con il territorio e l’agricoltura puntare al benessere generale. Le aziende sviluppano modalità di lavorano ecosostenibili, dalla riduzione dei rifiuti al risparmio di energia e di materiali.

I vincitori parteciperanno alla selezione nazionale in programma in autunno.
“I numeri ci dicono che sono sempre di più i giovani, nel Lazio, che scelgono l’agricoltura e dimostrano una grande capacità di innovazione con progetti ambiziosi, innovativi e all’insegna della qualità e della sostenibilità ambientale”. - spiega David Granieri, presidente Coldiretti Lazio.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi