PECORINO, COLDIRETTI LAZIO: “BENE REGIONE, ORA AVANTI PER DOP CACIO ROMANO”
3 ottobre 2018

PECORINO, COLDIRETTI LAZIO: “BENE REGIONE, ORA AVANTI PER DOP CACIO ROMANO”

“Coldiretti Lazio non intende arretrare di un centimetro nella battaglia sul pecorino romano per tutelare gli allevatori laziali, la cui quota di mercato attualmente è ferma al 3%. Una percentuale irrisoria visto che si tratta di un prodotto simbolo dell’agricoltura capitolina che per storia, tradizioni ed evidenti ragioni geografiche appartiene a questa regione. A riguardo, riteniamo importante la presa di posizione della Regione Lazio che ieri si è schierata al fianco del produttore, dopo la sentenza del Tribunale di Roma in merito dell'uso della denominazione del marchio Cacio Romano da parte della Formaggi Boccea S.r.l. Noi andremo avanti con decisione per la strada intrapresa, sia a livello istituzionale sia nella vertenza legale già avviata, perché riteniamo fondamentale tutelare il settore zootecnico, ridare dignità ai produttori e difendere i loro diritti, da anni colpevolmente ignorati. Parallelamente consideriamo fondamentale che venga riconosciuto il marchio DOP per il cacio romano”. – Lo comunica in una nota David Granieri, presidente Coldiretti Lazio.

Seguici su Twitter
Copyright 2018 COLDIRETTI. Tutti i diritti riservati.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi