13 Maggio 2024
Riserva della Duchessa, Coldiretti Rieti: inascoltate le nostre proposte, chiediamo interventi urgenti contro cinghiali e cervi

Non solo la proliferazione incontrollata dei cinghiali, ma anche quella dei cervi, nella Riserva della Duchessa, dove ingenti sono i danni registrati dagli agricoltori. Un problema più volte segnalato da Coldiretti Rieti, che aveva chiesto interventi urgenti e proposto delle soluzioni. Richieste, però, rimaste inascoltate. E così la federazione provinciale ha nuovamente scritto al presidente della Riserva della Duchessa, Mariano Calisse, per esprimere il proprio disappunto in merito ad una situazione che è rimasta immutata, mentre continuano a salire i danni registrati dalle aziende agricole.

“Avevamo già scritto al presidente Calisse – spiega Claudio Lorenzini, alla guida di Coldiretti Rieti - per rappresentargli i gravi danni derivanti dall’eccessiva proliferazione delle popolazioni di cervi e di cinghiali nell’areale della riserva. Riponemmo anche profonda speranza nell’incontro che convocò, proprio a seguito della nostra nota. In quella occasione mettemmo a disposizione i nostri tecnici per studiare, insieme a quelli della Riserva, le possibili misure utili ad affrontare la problematica. Ad oggi non solo non abbiamo visto azioni concrete, rispetto al governo delle presenze di ungulati e cervi, ma è rimasta totalmente inascoltata anche la nostra disponibilità a collaborare sull’individuazione delle misure adottabili”.

Una situazione insostenibile per gli agricoltori e per i cittadini, che risulta essere ormai fuori controllo, con ingenti danni alle aziende e cali dei raccolti, che in alcune zone arrivano anche alla distruzione dell’80% delle coltivazioni, molte delle quali di pregio.

“Non è più accettabile quello che sta accadendo – aggiunge il direttore di Coldiretti Rieti, Giuseppe Casu – abbiamo chiesto al presidente Calisse di adottare, in maniera tempestiva, dei provvedimenti volti a ripristinare, entro i limiti di guardia, le popolazioni animali in questione. Naturalmente confermando nuovamente la nostra piena disponibilità a collaborare e ribadendo il nostro disappunto per la scarsa attenzione dedicata ad un problema così importante per il territorio”. 

.
Follow me on Twitter
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

Maggio: 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Archivi

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi